43°raduno>>>

42°raduno>>>

41°raduno>>>

40°raduno>>>

39°raduno>>>

38°raduno>>>

37°raduno>>>

36°raduno>>>

35°raduno>>>

34°raduno>>>

33°raduno>>>

32°raduno>>>

31°raduno>>>

30°raduno>>>

Trasferta in Abruzzo>>>

Un viaggio a Chivasso>>>

La caserma Nino Bixio a Casale Monferrato>>>

Quel viaggio in Valle>>>

Questo è il sito dei fantastici ferrovieri della circolare 644/72.

 

 

 

36° raduno in crociera: bello, ma....

Guarda le foto>>>

E così anche la meravigliosa esperienza vissuta a bordo della MSC Sinfonia in occasione del 36° raduno nazionale della Circ. 644/72 è terminata.

Che dire se non le solite cose che sempre accompagnano l’esperienza di una crociera. Intanto il meteo che è stato eccellente. Mai una nuvola durante tutto il periodo: solo un po’ di vento notturno tra le Baleari e Tolone ha fatto leggermente oscillare la nave ma nessun riscontro “fisico” è stato avvertito da alcuno. Per il resto il sole l’ha fatta da padrone dall’inizio alla fine.

Partiti da Genova alle 16:00 del 07 Settembre, in perfetto orario, seppur un po’ spaesati di fronte alla maestosità della nave, cominciamo l’esercitazione obbligatoria di indosso del salvagente. Nulla di particolare, una semplice formalità della durata di 10 minuti. Alcune cabine non corrispondono alla tipologia prescelta dai crocieristi, e quindi Stefano si deve indaffarare col personale di bordo al fine di dirimere la questione. Ahimè, non sarà l’unico problema di carattere organizzativo! Dalla nave incolpano l’Agenzia, mentre l’Agenzia asserisce (ovviamente) il contrario. In ogni caso risolviamo con uno scambio di cabine tra di noi. In un attimo scende la sera e si va a cena. Tutti al ristorante “Il Galeone”: l’ambiente è formale ed elegante, i camerieri (sudamericani) indossano un’impeccabile livrea e fanno da sfondo ad un servizio puntuale ed impeccabile. Il pasto è abbondante e di qualità dall’antipasto al dolce, la varietà è sempre di tre/quattro portate per volta. Alcuni di noi preferiscono il più spartano self-service del ponte 11, dove servendosi da soli, si può scegliere con maggior piacere personale. Le pietanze sono comunque le stesse. De Gustibus! Sempre al ponte 11 ci sono la pizzeria e la griglieria. Ci si serve e si mangia a volontà! C’è veramente di che stancare lo stomaco. Questa la “gradevole” situazione cibaria, che ci accompagnerà con menù variati giornalmente. Il caffè espresso è ottimo ma a pagamento e costa 3 Euro in tutti i bar della nave. (Non male).

Capitolo escursioni: variate per tipologia in tutti i porti toccati dalla nave, ma certamente non a buon mercato. Trasporto e guida a disposizione. Ma si può tranquillamente scendere a terra da soli e organizzarsi un bel giro (anche con i taxi), spendendo molto meno. Dalla sporca (e con tutto chiuso, ma era domenica), Salerno, alla brulicante e molto araba Tunisi; dalla dominante Rocca di Ibiza, al paesaggio mozzafiato di Palma di Mallorca, fino all’inutile Tolone, dove abbiamo fatto scalo per il solo motivo che la prevista Marsiglia… della serie non fermiamo a Marsiglia e il perché non ve lo diciamo… Mah! MSC è una compagnia strana: cercano di fare il massimo, ma ogni tanto scivolano nella più banale insolenza. Un esempio su tutti: la seconda sera di navigazione è consigliato l’abito di Gala, perché come da tradizione la cena sarà (pensiamo noi) allietata dalla presenza del Comandante unitamente a buona parte dell’equipaggio. Durante la cena sguardi curiosi cercano d’individuarlo, ma nulla traspare. La cena termina ma del Comandante nemmeno l’ombra. Ci dicono che attende tutti nel teatro per importanti comunicazioni. Sorpresa: per andare al teatro c’è una fila di oltre 200 persone immobili. Restiamo in fila a un caldo torrido per oltre mezz’ora poiché uno per volta avremo l’onore di metterci in posa (ora sì col Comandante), per lo scatto di una foto che costerà 20 Euro… Ma per favore… Venuto il mio turno, rifiuto la foto e chiedo di smettere questa pagliacciata. Ho saputo in seguito che anche altri hanno fatto la mia stessa richiesta. Mi siedo in teatro, il Comandante terminata la pantomima delle foto che fa? Presenta una decina di membri dell’equipaggio e se ne va. Allucinante. Per il resto della Crociera non l’abbiamo mai più rivisto: meno male!

Capitolo spettacoli teatrali: molto curati, coreografie variopinte, ballerine preparate. Ottima la regia luci. Insomma un bello spettacolo, variato nel tema ogni sera. Bravi anche gli acrobati impegnati in esercizi mozzafiato. Ho apprezzato l’esercizio di uno di loro che si ergeva su un trespolo a testa in giù ad alcuni metri dal pavimento, mentre la nave oscillava notevolmente a causa del vento. Non dev’essere stato facile.

Conclusione: La Crociera di per sé voto otto. Il Comandante voto quattro, (nel rapporto con i crocieristi s’intende, non si discute la condotta della nave); ristorazione e servizi correlati voto nove; intrattenimento, (casinò, spettacoli teatrali, animazione) voto nove; pulizia in generale voto dieci; cabine, bagni e spazi privati voto sette. Il mio letto era palesemente scomodo causa usura delle molle dei materassi! (Certo quei letti devono aver affrontato battaglie da guerra punica)… Reception voto due! Scortesi e grossolani. Le varie comunicazioni sono sempre formulate in quest’ordine: inglese, francese, tedesco, spagnolo, e (bontà loro) italiano. Per essere su una nave italiana non è certo il massimo!

Termino con un grande abbraccio e un encomiabile GRAZIE a nome di tutta la 644/72 a Stefano e a Daniela Cucco che con impegno e dedizione lodevoli, hanno organizzato la crociera nonostante “qualche” incomprensione nei rapporti con l’Agenzia organizzatrice. Il 2013 sarà l’anno in cui festeggeremo la ricorrenza dei 40 anni da quella firma che il 1° luglio 1973 ha segnato tutta la nostra vita. Pertanto su proposta della segreteria e a conferma della relativa votazione, si è stabilito che il 37° Raduno Nazionale della Circolare avverrà in Chivasso, con modalità e date che saranno comunicate appena possibile. Il Raduno sarà supportato dall’assistenza in loco di Nicola Giacco e altri. Come sempre saranno diramati avvisi e modalità di partecipazione che ci auguriamo numerosa come sempre.

Tanti cari saluti a tutti, Il vostro presidente

Tiziano Testi

Parma, 16/09/2012.

Guarda le foto>>>

 

 

scrivi al webmaster - CHI SONO -